Introduzione

 

 componenti strettamente collegate tra loro che ruotano attorno alle collezioni digitali Nel 1996, gli autori di “Preserving Digital Information” affermavano che “la conservazione a lungo termine dell’informazione digitale su una scala adatta a rispondere alle future richieste della ricerca e dello studio richiederà un’infrastruttura solida, capace di sostenere un sistema ripartito di archivi digitali”. Un’organizzazione deve osservare determinati requisiti fondamentali per costruire un programma di conservazione digitale che possa far parte di tal sistema ripartito. Vengono qui presentate tre componenti strettamente collegate tra loro che ruotano attorno alle collezioni digitali di un’istituzione - vale a dire le risorse digitali considerate di valore dall’organizzazione, sia per un tempo limitato sia per una durata indeterminata.

L’infrastruttura organizzativa si traduce in un framework di politiche completo, che dà la base logica e il mandato di un programma, precisando le politiche, le procedure e i piani necessari.
0101 L’infrastruttura tecnologica comporta una pianificazione della conservazione capace di sostenere a lungo termine una piattaforma tecnologica. robusta, flessibile e economica. Le previsioni tecnologicheidentificano e integrano nel tempo gli sviluppi e le soluzioni pertinenti.
$$$$ È necessario un framework delle risorse , sostenibile, che copra l’insieme dei costi (del personale, tecnologici, operativi, ecc.), per sostenere le infrastrutture organizzative e tecnologiche.